Laboratori sul giallo – I vincitori

Sono laboratori di scrittura del genere giallo per le scuole. Un percorso che parte dalla lettura e attraverso lo smontaggio e l’analisi di un romanzo porta i nostri giovani lettori a ricostruire il finale di una storia.  Entusiasmo, creatività, ingegno e fantasia sono gli ingredienti con cui nascono piccoli pezzi di storie ogni volta rielaborati e sorprendenti. Sono tutti bravi, ma qualcuno ha una penna magica! E’ per questo che i lavori migliori meritano un posto nel nostro blog.

Riscrittura del finale del romanzo: #NellaRete di Georgia Manzi.

Prime Medie- Collegio San Carlo – Milano
Sara Peroni, Maria Vittoria Fausti, Angelica Biello, Lorenzo Gabri, Nicolò Vitali, Clemente Canella. Prima Media A.

Mi trovo davanti alla casa dell’hacker, sento dei rumori, sto iniziando a sentire un senso di paura. Mi accorgo che la porta è aperta. La apro lentamente. Buio, una sola piccola luce in fondo al corridoio.
Il corridoio sarà lungo dieci, quindici metri ma per me un chilometro.
Lungo il corridoio vedo delle foto, ritraggono una sola persona: una donna.Inizio a camminare. Per me un passo dura un minuto, inizio a sudare, mi accorgo che sto camminando su un lunghissimo tappeto rosso sangue, non mi aiuta. Improvvisamente una figura, non riesco a vederla in faccia è troppo veloce, le mie gambe rallentano la marcia.La luce si spegne, lancio un urlo muto, non riesco quasi più a respirare, la luce si riaccende, va a scatti.
Rivedo la figura ma va da una parte all’altra (penso a scooby –doo), mi viene da ridere, ma non posso, non posso permettermelo, inizio a barcollare, sto perdendo i sensi, mi sdraio per terra, con l’ultimo sguardo vedo la figura che mi trascina, poi basta, buio totale.

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva