Caroline Solé

La giovane scrittrice, la star e l'assassino

Caroline Solé è nata alla fine del XX secolo, sotto un clima temperato. Vive a Parigi. Non ama parlare di sé e preferisce descriversi con queste parole: la letteratura mi aiuta a vivere mostrandomi una finestra là dove credevo di vedere un muro. Il suo precedente romanzo, La pyramide des besoins humains, ha vinto il Prix Les Escales littéraires d’Auvergne 2016, il Prix Enlivrez – vous Thionville 2016, il Prix Sainte-Beuve 2017 e il Prix littéraire des collégiens et lycéens de Rillieux-la-Pape 2017. La petite romancière, la star et l’assassin è stato nominato tra i finalisti del premio Pépites al Salon du livre et de la presse jeunesse a Montreuil.

SANTA MUERTE

€16,00 - 232 pagine

  • Trama
  • Incipit

(età 13+)
Anapra è uno dei quartieri più poveri della città messicana di Juarez: venti metri fuori città si trova una recinzione, e al di là di essa, l’America, il pericoloso obiettivo di molti immigrati. Faustino cerca di sfuggire al cartello della droga per cui ha lavorato. Il capo della banda gli ha consegnato un sacco di dollari che avrebbe dovuto nascondere, ma Faustino l’ha usato per pagare il viaggio della sua ragazza incinta oltre il confine con l’America. La libertà non è economica. Faustino ha solo 36 ore per sostituire i soldi mancanti, e il suo amico Arturo è l’unica persona che può aiutarlo a recuperare i soldi in una partita a carte mortale con gli spacciatori. Arturo deve giocare non solo per la libertà ma anche per la vita del suo amico, mentre la sua stessa esistenza è in pericolo. Per vincere, potrebbe dover imbrogliare la Morte stessa. Un thriller potente, efficace e attualissimo su migranti, signori della droga e guerra delle bande, ambientato al confine tra Stati Uniti e Messico.

Non molto distante da qui, appena più in là dell’orizzonte della nostra immaginazione, c’è una ragazza che galleggia nel fiume. Si muove con l’acqua, che sussurra fra i giunchi sulla sponda. Ha le braccia aperte, le gambe divaricate e minuscoli pesciolini le nuotano intorno alle dita dei piedi. Il sole riscalda il suo corpo dal freddo dell’acqua, che si increspa pacifica al suo passaggio. Raggiunta un’ansa, un mutamento della corrente le fa cambiare rotta. Si allontana dalla sponda, verso il centro, incurante, distratta. Scarica il PDF  

GHOST STORIES

€15,00 - 96 pagine

  • Trama
  • Incipit

(età 11+)
Cinque racconti di fantasmi diventano fumetti: illustrazioni cariche di inquietudine accompagnano le parole di M.R. James, intrappolando il lettore.
La mezzatinta narra di un dipinto che prende vita e mostra la storia misteriosa della casa che vi è raffigurata. A indagare su questo strano fenomeno, un gruppo di accademici.
In Il frassino un albero della tenuta di Castringham Hall nasconde un segreto indicibile che risale alla caccia alle streghe. La morte si nasconde tra le fronde e creature spaventose prendono vita terrorizzando chi le osserva.
La numero 13 è un racconto ambientato in un albergo danese. La stanza del titolo appare e scompare, agitando le giornate dell’ospite che occupa la numero 12 fino a farlo dubitare della propria salute mentale.
In Il conte Magnus, Mr Wraxall prova a scoprire il mistero del mausoleo in cui è sepolto il conte e dove nessuno può entrare; una scelta d’impulso non gli darà scampo.
Infine, in Fischia e verrò da te il professor Parkins, contrario a ogni superstizione, scopre uno strano fischietto che provoca episodi inquietanti da cui non sarà facile liberarsi.

 


 

 

Tiziano Fratus

Waldo Basilius

Attraversando le foreste di conifera della California e le Alpi Tiziano Fratus ha perfezionato il concetto di Homo Radix, al quale sono conseguiti una pratica quotidiana di meditazione in natura e la disciplina della Dendrosofia. In vent’anni di lavoro ha pubblicato opere per editori quali Mondadori, Feltrinelli, Einaudi, Bompiani, Laterza, Ediciclo. Fra i suoi titoli più apprezzati Manuale del perfetto cercatore d’alberi, I giganti silenziosi, Ogni albero è un poeta, L’Italia è un bosco, Il libro delle foreste scolpite, Il bosco è un mondo, Un quaderno di radici, Il sole che nessuno vede. Le sue liriche sono state tradotte in dieci lingue e pubblicate su rivista o in volume in sedici paesi. Collabora coi quotidiani «La Stampa» ed «Il Manifesto» e conduce il programma Nova Silva Philosophica su Radio Francigena. Vive nella campagna piemontese, laddove si esaurisce la costanza della pianura e si snodano le radici delle montagne. Sito: studiohomoradix.com