I MISTERI DEL CIRCO TREPIDINI

€18,00 - 80 pagine

Chiara Lorenzoni
  • Trama
  • Incipit

(età 10+)  

Giulietta è sola al mondo e l’unica lontana parente è Ulderica, la “Donna cobra”, moglie del grande lanciatore di coltelli e proprietario del famoso Circo Trepidini: Goffredo Trepidini. Giulietta è sola al mondo perché sua sorella Martina è scappata dal Circo, ed è la protagonista bersaglio di pericolosi e sadici spettacoli: La bara del pirata, La casa del macellaio, Il tappeto del fachiro e La vasca della morte. Gli unici amici di Giulietta sono le colombe che vivono nel circo e Victorius, un ragazzo solo e abbandonato che lavora per i Trepidini. I due ragazzi stringono un sincero legame, si difendono l’un l’altro, cercando l’appoggio della chiromante Sibilla e del taciturno gigante Alonso uniche figure positive del macabro circo. Strani furti seguono le tappe dello spettacolo; la polizia indaga, ma nulla sembra risolversi. Giulietta e Victorius, insospettiti dal comportamento dei Trepidini, scoprono la refurtiva nella roulotte di Ulderica. Dopo ritrovamenti raccapriccianti e una tentata fuga, tutto precipita: Goffredo cerca di uccidere i ragazzi per nascondere le sue colpe; Sibilla e Alonso si rivelano salvifici, riportando Giulietta da sua sorella Martina.

Non pensava che il dolore potesse essere così forte. La invadeva completamente, morsicandola e togliendo fiato ai polmoni. Eppure doveva andarsene, scappare, salvarsi la vita. Rannicchiata contro la Bara del Pirata, nel punto più buio del circo, Martina chiuse gli occhi per un momento, alla ricerca di ogni briciolo di forza residua. Lui era lì fuori da qualche parte e la stava cercando. “Stringi i denti. Un ultimo sforzo” si disse Martina men- tre cercava di annodarsi il più stretto possibile un fazzoletto intorno alla mano insanguinata. Lentamente alzò un lembo del tendone del circo e guardò nel buio. Non c’era nessuno. Trecento metri più in là, il furgoncino bianco di Sibilla. Doveva raggiungerlo in fretta, senza far rumore.

Scarica il pdf