TI HO VISTO

€18,00 - 112 pagineISBN 9788832790184
  • Trama
  • Incipit

(età 11+)

Brutti voti + taglio di capelli assurdo = riunione di famiglia. La soluzione è una sola: una settimana a Plan da nonno Gianni. Luce non sa se è una cosa bella o una cosa brutta. Alla fine è partita da sola, per la prima volta in vita sua. Dodici anni, un vecchio zaino, il suo amato erbolario e un taglio nuovo di zecca. La casa gialla è il rifugio in montagna del nonno, in mezzo al bosco e alla neve. E’ il luogo dei racconti e delle storie che Luce ascolta a bocca aperta. Questa volta però la storia ha i contorni della realtà. Una creatura enorme e pericolosa pare si aggiri sul Bosco alto e Luce è sicura di averne
le prove mentre il comportamento del nonno si fa ogni giorno più strano e misterioso. Era venuta lì per cambiare aria, per ritrovare il suo amico di un tempo. Ma ormai tutto ciò che sembrava uguale a prima non è più uguale, è tutto cambiato e lei è di nuovo coi tempi sbagliati, fuori fase, come sempre.

La corriera sale i tornanti, uno dopo l’altro. Le vibrazioni del motore fanno sobbalzare l’erbario sul sedile accanto a lei. A ogni curva il fianco della montagna presenta una faccia, un paesaggio che cambia vibrazione luminosa, ma non cambia molto nell’essenza: una successione di ripide pareti di coni- fere, che suona più o meno così:

luce – ombra – abeti – luce – ombra – larici – luce – ombra – cembri – luce – ombra – pini.

Come il riff di una solida ballata rock.
Luce chiude gli occhi per un attimo, poi li riapre.
«Le latifoglie sono quasi scomparse, ci stiamo avvicinando ai 1500 metri» mormora fra sé e sé.
Ma anche se avesse parlato più forte, chi l’avrebbe sentita?
L’autista, tutt’uno con l’automezzo, è troppo concentrato a divorare metro dopo metro l’asfalto in salita, senza finire nella vallata che scende a destra della strada.

SCARICA PDF